Home  > Studenti Stranieri  > Copertura sanitaria Studenti Stranieri

Copertura sanitaria Studenti Stranieri

Copertura sanitaria

Al loro arrivo in Italia, tutti gli studenti stranieri devono dimostrare di avere una forma di copertura sanitaria, senza la quale non è possibile ottenere il permesso di soggiorno. A seconda della nazionalità dello studente saranno necessarie procedure diverse:

- i cittadini UE devono portare con sè la Tessera Europea di Assicurazione Malattia che dà diritto alle prestazione mediche in tutti gli stati appartenenti all'Unione Europea;
- i cittadini extra-UE
, invece, devono disporre di una copertura sanitaria privata valida per tutta la durata del loro soggiorno in Italia;
- i cittadini con doppia nazionalità
, di cui una italiana, hanno diritto all'iscrizione gratuita al Servizio Sanitario Nazionale. Dovranno presentarsi all'Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari con il passaporto italiano e la copia della richiesta di residenza inoltrata al Comune.

Registrazione al Servizio Sanitario Nazionale
In Italia il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) è amministrato attraverso unità locali chiamate ASL che forniscono informazioni e assistenza e sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 14.30. Presentando nella più vicina Azienda Sanitaria Locale (ASL), la Tessera Europea di assicurazione Malattia, gli studenti provenienti dai Paesi membri dell’Unione riceveranno un libretto sanitario, normalmente valido per tre mesi. Una volta registrato presso la ASL, lo studente potrà scegliere un medico di medicina generale da cui recarsi per le visite gratuite e, in caso di necessità, potrà usufruire gratuitamente dei servizi ospedalieri.

La registrazione è valida per un anno solare e solo fino a che è valido il Permesso di Soggiorno. È preferibile fare la registrazione all’inizio dell’anno. Dopo la registrazione sarà possibile ricevere dalla ASL una Tessera Sanitaria, il cui costo per gli studenti stranieri è di Euro 149,77. Il pagamento deve essere effettuato presso l’Ufficio Postale, attraverso il modello F4. Sono richiesti i seguenti documenti:

- permesso di soggiorno
- documenti relativi l’attuale domicilio in Italia (contratto d’affitto o simili)
- codice fiscale

Gli studenti devono sottoscrivere un’autocertificazione nella quale dichiarano che, al momento, risiedendo in Italia, non hanno un’altra assicurazione medica valida.