Home  > Studenti Stranieri  > Visto per gli Studenti Stranieri

Visto per gli Studenti Stranieri

Un cittadino straniero residente all’estero, il cui paese sia annoverato tra i paesi con obbligo di visto , che intenda frequentare in Italia un qualsiasi corso, può richiedere il visto di ingresso all’Ambasciata o al Consolato italiano presente nel suo paese di residenza.

Il visto viene rilasciato entro 90 giorni ed ha una durata uguale a quella del corso che si intende seguire, ma in ogni caso non superiore ad un anno.

N.B. Non è possibile il rilascio di alcun visto (né la proroga di un visto preesistente) allo straniero che già si trovi nel Territorio Nazionale.

Per soggiorni di lunga durata (oltre 90 giorni) a qualsiasi titolo, tutti gli stranieri devono sempre munirsi di visto, anche se cittadini di Paesi non soggetti ad obbligo di visto per transito o per breve soggiorno.

Gli studenti stranieri provenienti da paesi non appartenenti all’Unione Europea dovranno richiedere un visto per studio.

Non è possibile, in alcun modo, permettere l’iscrizione di uno studente munito di visto turistico. Non è, infatti, permesso entrare in Italia con un visto turistico per frequentare un corso di studi. Ciò impedirebbe l’ottenimento del permesso di soggiorno.

Nel caso in cui il visto non sia concesso è possibile chiedere la restituzione della tassa d'iscrizione inviando un documento del Ambasciata o Consolato che ne indichi le motivazioni: solo in questo caso la tassa d'iscrizione potrà essere rimborsata.

Per saperne di più:
www.esteri.it
www.italyemb.org
www.portaleimmigrazione.it